Buonanotte con…Charles Bukowski.

“Poi avevo un altro problema. Per me alzarmi dal letto era un’impresa. Non mi sarei alzato mai, per me. Si, non potevo soffrire d’alzarmi alla mattina. Significava rientrare nella vita e, dopo che hai passato una notte a dormire e ti sei costruito una specie di nicchia privata nel sonno, non ti va di ricominciare.”

-Charles Bukowski-

Annunci

Malata di sogni.

Hai visto che occhi? E’ malato. E’ malato di sogni, siamo tutti malati di sogni, ecco perché siamo qui.

-Charles Bukowski-

Non ho più voglia di innamorarmi.

Non ho più voglia di innamorarmi,
solo al pensiero di una che
senza un vero motivo
mi invade e tutto distrugge.
E io lì sempre, quello che ama di più
e poi tutte le stronzate,
il pensarti, il voler volere,
il voglio, ti voglio ancora…
No! Non ho voglia di innamorarmi
e di perdermi…
ho solo voglia di te.
-Charles Bukowski-

Tutto scorre.

A volte non hai il tempo di accorgertene, le cose capitano in pochi secondi. Tutto cambia. Sei vivo. Sei morto. E il mondo va avanti. Siamo sottili come carta.

-Charles Bukowski-

Immagine

Fa bene al cuore.

Fa bene al cuore sapere che si può vivere senza la persona senza la quale si credeva fosse impossibile vivere.

-Charles Bukowski-

Immagine

Tempo.

A volte non hai il tempo di accorgertene, le cose capitano in pochi secondi. Tutto cambia. Sei vivo. Sei morto. E il mondo va avanti. Siamo sottili come carta.

-Charles Bukowski-

Immagine